Sicilia Anno Uno


mercoledì 1 ottobre 2008

PALERMO PALAZZO DELLE AQUILE MOSTRA PITTURA



video






PALERMO PALAZZO DELLE AQUILE DAL 6 OTTOBRE ALL’11 OTTOBRE
Inaugurazione il giorno 6 alle ore 18
la mostra è vsitabile tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19

“…aspettando Stefano…”
mostra di pittura promossa dall’Associazione Sicilia Anno Uno intestata a Stefano Maiorana, quale Presidente Onorario, in quanto il Presidente dell’Associazione in atto è la Sig.ra Salvatrice Ferlisi.



…INSIEME PER LA VERITA’ SULLA SCOMPARSA DI STEFANO ED ANTONIO MAIORANA

Perché una estemporanea di pittura in occasione dell’anniversario dalla scomparsa
di Stefano Maiorana ed il padre Antonio?

La mia Vita all’insegna della lotta, affrontata con la determinazione ed il coraggio di chi sa che nessuno ti darà niente, oggi mi vede cimentata nell’impegno più grande:
un nemico invisibile da sconfiggere!
Credetemi …non c’è peggior nemico di un NEMICO INVISIBILE
Non lo vedo…ma lo sento intorno…è talmente integrato nel sistema che è impossibile metterlo a fuoco.
E’ parcellizzato, sottile, subdolo, TIRANNO!
Vuoi o non vuoi…porta i più ad avere paura di…pensare, dire, agire, ESSERE.

Forse le forme, i colori, l’arte… è l’ultima espressione che ci concediamo?

Stefano scompare il 3 Agosto dello scorso anno e da quel giorno è iniziata, per me, una nuova gestazione: l’attesa.
Quanto dura il “tempo dell’attesa” rispetto a fatti dai contorni così indefinibili?
“…aspettando Stefano…”somma alla mia attesa di Verità, l’attesa di tutti quelli che aspettano il cambiamento, ma che – altresì – comprendono, che dobbiamo essere sempre più numerosi per sconfiggere quel nemico invisibile… che vuole divorarci l’Anima perché
E’ UN NEMICO CHE TROVA UN PREZZO A TUTTO

L’estemporanea di pittura, la mostra, sono l’ennesimo spunto per parlare di mio Figlio e della sua misteriosa scomparsa insieme al padre Antonio…
Nessuno ha visto, nessuno ha sentito…e proprio sui luoghi della scomparsa restituiremo al territorio un’attenzione, un’amorevolezza…il PERDONO…aspettando che qualcuno parli.

Infatti, il ricavato della vendita delle tele andrà a finanziare le attività in programma riguardanti la Tutela dell’Ambiente e la Raccolta differenziata.
L’intento è quello di remunerare cittadini diseredati, residenti nei due comuni, per bonificare la scogliera antistante la Biblioteca Comunale di Isola delle Femmine (visibilmente deturpata da rifiuti, plastica, vetro, etc..)e piantumare aree destinate a verde nel Comune di Capaci con alberi a cui saranno dati i nomi dei bambini - nati nel territorio nei giorni precedenti - quale puntuale denuncia nei confronti di chi s’intesta l’incendio doloso, contribuendo stoltamente alla desertificazione dalla nostra Terra al Pianeta Azzurro.

La mostra ha riscosso consensi istituzionali e di pubblico, tant’è che alcuni Comuni hanno sollecitato l’Associazione all’allestimento della mostra stessa presso altre sedi regionali avviando un percorso itinerante.
I contenuti espressi dagli artisti sono risultati ricchi di valori e di stimoli per una sana riflessione, tanto da innescare la costruzione di veri e propri “spazi didattici” per giovani e meno giovani.

Rinnoviamo alla comunità l’invito a partecipare attivamente agli eventi sovraesposti - con un appello particolare a tutte le Madri che s’interrogano sul futuro dei nostri ragazzi – affinchè, con la propria presenza e la propria voce, più forte risuoni il grido di speranza.
Il futuro si costruisce.

Grazie
Rossella Accardo
Sicilia Anno Uno

http://siciliaannouno.blogspot.com/

Nessun commento: