Sicilia Anno Uno


sabato 13 marzo 2010

5 aprile 2010 Manifestazione a Isola delle Femmine


Per sempre nel cuore
Caricato da isolapulita. - Guarda gli ultimi video.




5 APRILE 2010… STEFANO MAIORANA COMPIE 25 ANNI!



Parteciperanno i giornalisti di “Chi l’ha visto?”



Scomparso dal cantiere Calliope di Isola delle Femmine, insieme al padre Antonio, il 3 Agosto 2007 in circostanze alquanto misteriose:

NESSUNO HA VISTO!…NESSUNO HA SENTITO!…NESSUNO PARLA!…



Giusto un “avvistamento”, presso una discoteca di Barcellona, risalente alla primavera del 2008, che non ha prodotto niente di positivo a tutt’oggi…se non l’estremizzazione del dolore lacerante che ha portato Marco Maiorana – fratello minore di Stefano – a fare un salto nel vuoto il giorno 6 gennaio del 2009.

Ma… Marco Maiorana si è tolto la Vita?…o è stato spinto nel vuoto da qualcuno che lo aspettava all’interno di quell’appartamento, posto al 7° piano di Via Arimondi in Palermo, in cui i nonni paterni si attardavano a fare le pulizie!?

Qualche giorno fa ho appreso che Marco ha raggiunto con il volto in avanti… il freddo pavimento della terrazza - di pertinenza del Comando di Polizia – sottostante al balcone dal quale si sarebbe lasciato cadere?!

Ho visto, l’inverno scorso, il film che racconta la storia di Rita Atria e - facendo leva su tutta la forza che occorre per restare lucidi e determinati quando si cerca la Verità – ho constatato che la scelta estrema di Rita si è compiuta dando le spalle al vuoto!

Mio Figlio doveva incontrare un gruppo di Amici la sera del 6 Gennaio 2009!…

Alle h 16:00 di quel giorno, l’ho sentito prendere accordi telefonici in questo senso. Inoltre, gli argomenti affrontati la notte prima ( parlammo fino alle h 2:30 circa) vertivano al desiderio di tralasciare gli studi legali che aveva intrapreso - dietro suggerimento del padre – per individuare in altre discipline, il reale interesse che muove un ragazzo di 23 anni rispetto alla costruzione di un futuro lavorativo consono alla propria vocazione.

Alessia Cannizzaro, giornalista, riferisce altresì che - la sera in cui si è compiuto il doloroso destino di mio Figlio, gli Amici intervistati “a caldo” parlarono di una telefonata che Marco avrebbe ricevuto - il 24 Dicembre2008- “…una telefonata che lo avrebbe sconvolto…” di cui mai mi parlò!

Ritornando al 3 agosto 2007:

- perché le telecamere aereoportuali, nonché quelle poste all’uscita dello svincolo autostradale di Isola delle Femmine non funzionavano?

- perché la richiesta di destinare un elicottero alla perlustrazione dall’alto del territorio intorno al cantiere Calliope è stata disattesa?

- perché le unità cinofile non potevano essere poste in forza, annusando la camicia che Stefano aveva indossato la notte precedente alla scomparsa, per comprendere se effettivamente aveva raggiunto il parcheggio custodito presso l’aereoporto FalconeBorsellino(ex Puntaraisi!?)

- perché l’”avvistamento” di Barcellona è stato distribuito dai mass-media prima che effettivamente fossero stati rintracciati mio Figlio Stefano e/o il padre Antonio?

- tanto rumore… non avrebbe solo accelerato l’allontanamento di chi – se fuggiva da qualcosa o da qualcuno – deve solo continuare a sparire per salvarsi?!

- ……………………………………………………………..

- Vi invito a riflettere ed a trovare altre incongruenze in questa storia dalla regia malefica…perché comunque è stata sacrificata la Vita di un ragazzo innocente!

Griderò fino alla fine dei miei giorni:

MARCO NON HA SCELTO DI MORIRE!



A noi Uomini e Donne di buona volontà rimane il dovere di trovare la Verità negataci per tutti coloro che sono scomparsi – dal 1974 ad oggi si registrano nella ns Terra ben 1800 denunce facenti capo alle 23.000 raccolte in ambito nazionale – affinchè si possa fare chiarezza su un fenomeno inquietante e di proporzioni macroscopiche e, nel peggiore dei casi, i nostri Cari possano avere una degna sepoltura.



L’IDEA

…L'idea è quella di confluire per pregare(dal cristiano, al buddista, all’islamico…) tutti insieme, nel pomeriggio del giorno di Pasquetta allo svincolo di Isola delle Femmine dove è stato visto mio Figlio Stefano per l'ultima volta...e chiedere la liberazione della Verità rispetto a tutti i casi di scomparsi e di soppressioni

cruente a carico di quella realtà delinquenziale che s’intesta crimini efferati senza batter ciglio!…pur di mantenere, custodire, esaltare….IL POTERE!



L’ORGANIZZAZIONE

Potremmo trascorrere tre giorni INSIEME (03-04-05 Aprile 2010 pensione completa) presso l'Hotel Saracen di Capaci, al costo di € 120,00 a persona,gratis bambini fino a 10 anni, per il gruppo(minimo 100 unità) di Sicilia Anno Uno(anzichè € 150,00 a persona):

due notti di pernottamento, due cene, due pranzi,cocktail di benvenuto, menù pasquali ricchi ed opulenti, serata danzante, animazione, mini club...piano bar, bevande ai pasti,bouvettes dolci e salate tutti i giorni, sorpresa culinaria in camera... uovo della Pasquetta al buffet! ...crac finale al ristorante!

Potremmo anche, nel rispetto delle adesioni, intrattenerVi - presso la sala convegni - su temi culturali dalla tutela dell'ambiente alla costruzione di un futuro di



PACE E FRATELLANZA TRA I POPOLI ALL’INSEGNA DI VERITA’ E TRASPARENZA



Confido che aderirete numerosi, confermando la Vs presenza e dando alla Santa Pasqua il vero valore di Rinascita.

PresentandoVi a nome dell'Associazione Sicilia Anno Uno, potete contattare personalmente il n° 0918671423 e lasciate i Vostri relativi estremi anagrafici per riservare le camere.

Grazie di Cuore per l'affetto e la solidarietà dimostrataci.

La Mamma di Marco e Stefano Maiorana

mailto siciliaannouno@gmail.com

1 commento:

tore ha detto...

Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola..Occore compiere fino in fondo il proprio dovere,perché è in ciò che sta l'essenza della dignità umana..
(G. Falcone)
Partecipiamo alla Manifestazione del 5 Aprile, senza compassione ma con PASSIONE per il rinnovamento delle nostre coscienze (S.P.)